eCommerce in Italia

Previsioni dell’eCommerce in Italia per 2016 secondo gli esperti

Share thisShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Buffer this page

Secondo quanto possiamo apprezzare dal Rapporto di Casaleggio Associati, il 2015 é stato un ottimo anno per l’eCommerce in Italia, con un fattore di crescita che raddoppia rispetto a quello precedente, toccando il 19% ( equivalente ad un fatturato totale annuale di €29 Miliardi).

Ma non sono tutte buone notizie per i Commercianti Italiani, perché una buona parte di questo successo é dovuta all’attivitá di operatori esteri che sono hanno contribuito a questa crescita che sono riusciti a conquistare una quota di Mercato non indifferente nel nostro Paese, specialmente sul fronte dei MarketPlaces Online di Terze Parti.

Nonostante il dato estremamente positivo riguardo alla crescita ed alle previsioni favorevoli delle attività relative all’eCommerce in generale, nel trattato della famosa agenzia di consulenza milanese, ci tengono a precisare che una buona fetta del fatturato é stata generata da retailers stranieri, che al momento la fanno da padrone sui canali principali causa alla base di questo sviluppo: i Marketplace Online di Terze Parti, ovvero i Centri Commerciali dello spazio virtuale. Solo per questi canali di vendita viene riportata una crescita del +140% .Il comparto é cresciuto sotto il peso di grandi colossi internazionali, che stanno cambiando velocemente lo scenario dell’eCommerce in Italia. Amazon é sicuramente il piú importate e famoso Market Place del momento, e sta assorbendo al suo interno quote di mercato delle piú svariate categorie merceologiche. Si riconoscce infatti a questo Marketplace il merito della crescita del settore FoodOnline lo scorso anno, che granzie al servizio Amazon Prime di consegan entro 24 ha reso piú agevole la vendita di prodotti relativi a questa categoria ( +77%).

Nonostante i numeri positivi sopra citati rimane preoccupante il fatto che per il 74% dei commercianti, i ricavi provenienti dalla vendita sul Marketplace corrisponde solo al 10% del loro fatturato totale ( in media).

Il successo delle imprese d’oltre confine é dovuto a diversi fattori fra i quali i massicci investimenti in tecnologia e publicitá sostenuti da queste in passato e che hanno rappresentato un grande vantaggio competitivo nell’entrata in un mercato meno sviluppato dal lato dell’offerta come quello italiano.

La pressione della concorrenza estera si sente in modo diverso nei differenti settori, e mentre da un lato moda, editoria, casa , bellezza e beauty continuano a crescere, si é riscontrato un calo non indifferente nel 2015 per quanto riguarda gli acquisti in elettronica ( -15%), dovuto tra le altre cose all’incapacità dei negozi italiani di competere con i prezzi offerti all’interno dei marketplaces dai concorrenti stranieri.

Prospettive dei Settori nel 2016

  • Salute e Bellezza +40%
  • Alimetare +35%
  • Casa e Arredamente +25%
  • Editoria +25%
  • Moda +20%
  • Turismo +15%
  • Assicurazioni +10%
  • Tempo Libero +8%
  • Elettronica 0%

Come investiranno le imprese dell’eCommerce in Italia

Sempre secondo l’inchiesta a campione condotta da Casaleggio Associati, gli Investimenti verranno suddivisi in questo modo:

  • 34% Marketing e Promozione
  • 28% User Experience
  • 10% Mobile
  • 9% Internazionalizzazione
  • 7% Tecnologia
  • 5% Logistica
  • 2% Cutomer Care
  • 3% Altro
  • 2% Nessun Investimento

Nonostante la crescita del 4% degli investimenti in Marketing e Promozione, il Conversion Rate (CR) é invece diminuito passado dall’1.9% del 2014 e del 2015, all’1.5% nei primi mesi del 2016.

Cosa i Retailers possono fare per migliorare il proprio CR?

Secondo il Rapporto questi sarebbero i fattori che potrebbero contribuire all’aumento del CR:

  • 66% Semplicitá del Processo d’acquisto
  • 40% Senso di Convenienza
  • 40% Assistenza durante l’Acquisto
  • 31% Far percepire la scelta é quella giusta
  • 30% Relazione con il Cliente
  • 29% Semplicitá del Processo d’Acquisto
  • 7% Senso di Urgenza
  • 6% Profilo di Acquisto
  • 5% Ottimizzazione
  • 6 % Altro

Scarica il Rapporto Completo sulla PaginaWeb di Casaleggio Associati

Share thisShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Buffer this page
Liam Keegan

About Liam Keegan

Liam is a Content & Social Media Marketing Specialist at XSellco. XSellco is a rapidly growing SaaS company that provides software solutions to the eCommerce community.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>